Alienum phaedrum torquatos nec eu, vis detraxit periculis ex, nihil expetendis in mei. Mei an pericula euripidis, hinc partem.

Blog

Pink House Cafè / News  / La tentata vendita del caffè

La tentata vendita del caffè

Avete già letto la storia dei tre fratelli Vitale? Leggila qui.

Vincenzo – anni ’50

Come si dice in genere: fare di necessità virtù. Ebbene è quello che fecero e si inventarono i tre fratelli, viste le difficoltà nel vendere e far entrare nuovi clienti nel bar di Casavatore, ereditato dal padre scomparso prematuramente: la tentata vendita del caffè.

Gennaro – anni ’70

In cosa consisteva? In pratica a turno preparavano una dozzina di caffè su un vassoio e si girava tra le fabbriche e varie attività commerciali nella zona industriale di Casavatore con un autentico porta a porta tentando di vendere i caffè appena preparati. Qualcuno addirittura lo desiderava “corretto”.

Una novità in paese che riscosse non poco successo e grazie alla quale i tre fratelli “sfornavano” un bel po’ di caffè al giorno permettendo all’attività di restare ancora in piedi e proseguire la propria strada verso il successo.

Ad oggi i tre fratelli si voltano le spalle e con un sorriso nostalgico ricordano tutti questi aneddoti che li hanno portato a crescere nella vita e nell’imprenditoria.